FANDOM


I Game & Watch furono una serie di "scacciapensieri" prodotti da Nintendo e diffusi per la maggior parte degli anni 80', da noi arrivati grazie alla Polistil (come il suo Pong).

Caratteristiche

Il Game & Watch fu il primo esperimento di console portatile di Nintendo, che permetteva di eseguire un solo titolo preinstallato. La forma ed il colore della console variavano a seconda di versione e gioco.

Lo schermo era sprovvisto di retroilluminazione (più che altro per risparmiare energia), ed in alcuni casi gli schermi potevano anche essere più di uno. Lo schermo al contrario della maggior parte delle altre console del tempo, avendo schermo integrato e potendo disporre di un solo titolo, semplificava ancor più l'immagine evitando di dividere lo scehrmo in "quadrati" (bit), ma inserendo solo alcune forme evidenziabili; al tempo ciò sembro una piccola rivoluzione grafica che sì semplificava di molto le "animazioni", ma non era niente male, al contrario del quasi ridicolo e sfortunato schermo della Microvision.

In dotazione al giocatore, al console era normalmente provvista di 1 o 2 tasti di azione, un pad direzionale e dei tasti di sistema.

In alcuni casi il gioco era sviluppato in multigiocatore, e perciò i controller erano staccati dalla macchina, ma attccati ad essa con dei robusti e corti cavi.

Giochi

La maggior parte dei titoli avevano come protagonista Mr. Game & Watch, un'omino 2D con il corpo ondulato e la testa tonda, ma sulla piattaforma approdarono anche remake di giochi NES o Arcade, come Donkey Kong o Mario Bros..

Ancora oggi vediamo vivere Mr. Game & Watch nella serie "Super Smash Bros.", dove è un personaggio giocabile.

Galleria

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.